venerdì 21 ottobre 2016

Daisho - Empoli 2016

L'idea di base era quella di una mini campagna in 3 partite, ma è stato chiaro da subito che c'era tanta voglia di "chiacchera", quindi ho riformulato il gioco in un mega scenario dove i tre buntai entravano dal fondo del tavolo avrebbero dovuto attraversarlo tutto raccogliendo almeno 2 tesori (su 5 disponibili) per poi arrivare al tempio e svegliare il kami assopito.
Lo schieramento:
Yoake-ryoku: Samurai 
Chōwa no tera: Sohei
Hachi-jū hachi kureijīzu: - Kabuki-mono

Scarica i file dei bunati: PDF and XLS

Si parte ed al secondo turno già ci lascia il pezzo più forte dei monaci, un ricco 1 - second chance  - 1 in un combattimento corpo a corpo e Kiyoshi va a raggiungere i defunti. Samurai e monaci si perdono un po' troppo nella lotta e gli 88 da buoni opportunisti si lanciano alla conquista di due pietre.
Una è facile per tutti, la seconda un po' meno! I combattimenti e i KO si susseguono, ma gli 88 sono sempre un passo avanti e riescono a raggiungere il tempio con due dei tre fratelli Ryu e Yoko. Ecco però comparire Tojo subito in attacco per bloccare Ryu, ma il colpo invece provoca dipartita della cara sorella.
Ryu ha una missione - ci sarà anche il momento per le lacrime - e si lancia alla porta del tempo assisito da uno dei suoi uomini che si sacrifica nel tenere occupato Tojo.
Il kami è sveglio... realizzo solo allora che RYU ha il tatuaggio ed il nome del drago! Era destino.
  ----------------------------------------------------------------
The basic idea was a mini campaign in 3 games, but it was clear from the beginning that "chatter" and having good time with friends is the leit-motif of the day , so I modified the game in a big scenario where the three buntais enter by the end of the table and they would have to cross it all collecting treasures, least 2 (of 5 available) and then open the temple waking the kami.
Buntai:
Yoake-ryoku: Samurai
Chowa no tera: Sohei

Hachi-ju hachi kureijīzu: - Kabuki-mono

Download buntai files: PDF and XLS
 
Ready, set go and in the second turn the strongest man of the monks leaves us, a rich 1 - second chance - 1 in a close combat and Kiyoshi is KO. Samurai and monks will lose a bit too much time fighting each other and the 88's set out to conquer two stones.
One is easy for all,  the second one a little less! The fighting and KO goes on, but 88's are always one step ahead and manage to reach the temple with two  of the three brothers: Ryu and Yoko.
Tojo is coming swiftly in HtH trying to capture Ryu, but the blow instead causes demise of the dear sister.
Ryu has a mission - there will be time for tears - and dashes to the door of the temple assisted by one of his men who sacrifices himself to keep Tojo busy.
The kami is awake ... only then I realized that Ryu has the tattoo and the name of the dragon! It was destiny.

















venerdì 22 luglio 2016

Piccoli ogres crescono

Crescono... sono in fase di pittura, piano piano...
Sono stati spazzati via dagli infidi elfi, ma le foto con lo sfondo valevano la pubblicazione.
Nella terza foto si vede il trucco ;)



-

lunedì 4 luglio 2016

SAGA - seconda partita

Ieri la seconda partita a SAGA anche questa volta uno scenario cooperativo (e dimostrativo), vichinghi (x2) vs. irlandesi e normanni, 4 punti per warband e i vichinghi potevano scambiarsi i dadi ordine, obiettivo: eliminare più avversari possibile, semplice.
Abbiamo giocato al Games Invasion a Empoli dove siamo stati benissimo, siamo arrivati in tarda mattinata, prima di pranzo tra le solite chiacchere e ragguagli sui nuovi acquisti e su quello che vorremmo acquistare (malattia comune a tutti), abbiamo preparato il tavolo, poi dopo pranzo: dadi!


Il tavolo preparato.
Lato vichingo Marco e io, lato alleati: irlandese-Simone e Roberto, normanno-Alberto
La mia lista
A differenza di Marco (nella foto sotto) io ho scelto una unità di arcieri (leve) al posto dei berserker... ancora non li uso bene, poi gli arcieri sul fianco a me hanno sempre fatto comodo, specie quando e se mi tocca contrastare un allegro contingente di cavalleria.

Schieramenti effetuati e come volevasi dimostrare... ecco i gioviali cavalieri normanni al lato pronti per schiacciarci nella tenaglia coi balestrieri e le riserve al centro.

Muovo subito male, avrei dovuto prima tirare e poi con una fatica extra mettermi al sicuro nel bosco, ma ancora non so giocare quindi faccio solo la mossa "difensiva", non è che cambiava la partita ma: "se puoi fare qualche danno, fallo!" (antico detto vichingo)

Non facciamo in tempo a finire il secondo turno che il mio lato perde momentamente il comandante capace (causa motivi familiari), lasciando tutto in mano mia! E senza ordini su cosa fare coi suoi pezzi. Mo' che faccio? Pensa che ti ripensa... poi decido per il classico: SCONTRO FRONTALE!

Grosso errore, almeno grosso errore verso le linee irlandesi che tirano fuori dalle loro tuniche i peggio trucchi, anche le "donne nascoste nei cespugli che tirano pietre e patate!" (così scritto nelle regole)
Patate? Prima del 1500 in Irlanda?  "Che vuoi che ci facciano" Dice un vichingo colto - che conosce la storia dell'orticultura - "non ci sono le patate", no quelle no non c'erano ma i sassi sì!
Subiremo tutti i turni almeno un paio di danni.

Passano i turni e il fianco destro vichingo si assottiglia un po' troppo, per colpa della mia carica precipitosa, degli sporchi trucchi iralndesi, ma anche non dimentichiamolo di San Dado (o forse c'èra S. Patrizio da Guiness) che le poche volte che mi gira giusta, lo fa anche agli irlandesi, vedi foto dei dadi contrapposti, dove io perdo un'unità di HG, mentre già pregustavo la rotta dei guerrieri celtici (l'abilità loki era già segnata sulla battleboard).
D'altro canto o meglio dall'altro lato reggo. Piano piano i cavalieri sono eliminati, assorbo i vari tiri ed una seconda carica (sempre contro le shieldmaiden... come la volta scorsa sempre contro normanni) che picchia ma non sfonda.
Torna nel frattempo l'altro capo vichingo ma è tardi per salvare la partita, si cerca di eliminare più pezzi possibili, ma ne abbiamo persi troppi e la giornata non sarà nostra. Ci saranno anche un paio di epici scontri tra warlord vichingo e irlandese e indovinate chi  userà ancora degli sporchi trucchi?







Giocatori da sx: Alberto, Max, io, Roberto.
Marco si vede nella foto dello schiramento ad inizio articolo... chi manca?
L'infido irlandese Simone che se la rideva già dal primo turno!

Grazie a tutti, assolutamente da rifare quanto prima.

giovedì 30 giugno 2016

Daisho - Egao no mura no tera

Dopo ITEN (vedi post precedente) ieri è stata la serata Daisho.
Stavolta è toccato a me portare tutto il necessario: pezzi e soprattutto scenari del "villlaggio sorriso", mi spiace solo che non sia ancora finito, ma l'infortunio ha sballato anche i piani di realizzazione, volevo prepararlo per lo scorso marzo, sarà per quello 2017... inutile affrettarsi.


Torniamo al gioco, per l'occasione avrei finalmente potuto usare parte della mia collezione nipponica.
Avevo portato diversi buntai: monaci sohei, pattuglia samurai, demoni, banditi, più alcuni personaggi di contorno, le foto delle miniature possono essere raccolte così: Galleria samurai



Gli ultimi prepartivi ed ecco il tavolo apparecchiato
Table is ready (building and scenics are still WIP, sorry)

Dopo un piccolo dibattito sulle liste da usare, sono stati scelti i demoni ed i monaci guerrieri, eccoli schierati ai lati opposti del tavolo.
The chosen buntai: Shoei monks and Kappa-Bakemons

Ambientazione: In tempio isolato protetto da uno spirito, un incantesimo blocca una "bella" principessa depositaria di un grande segreto, è in uno stato di sopensione e il primo buntai che la raggiungerà potrà svegliarla a portarla via con se e diventare il nuovo custode del segreto!
Story: In a lonely temple protected by a spirit, a spell blocks a "beautiful" princess keeper of a great secret, she is in suspended animation and the first buntai that reach the shrine will wake her and she can be taken safe away. Most important they will become the new keepers of this great secret!

Ai fini del gioco è lo scenario "bring them back alive"+"place of perfect harmony"+"temple", il tempio è suolo sacro ed ogni azione bellicosa entro 1 pollice da esso potrebbe risvegliare il kami (lo spirito che lo protegge) 1/2/3 su D10.

Scenario: "bring them back alive" + "place of perfect harmony" + "temple".
Temple is "sacred ground" and all hostile actions within 1" from could awaken the kami: roll  1/2/3 with D10.

Pronti-via! Assalto frontale nel tentativo di arrivare per primi
Ready go! Frontal assault: be the first to arrive was the only tactic for both buntai.


I demoni riescono ad arrivare prima e svegliano la "bella"... ma non conoscono l'oscuro segreto che essa cela!
La principessa è troppo avvolta dal suo incantesimo per avere una forma materiale chiara, si deve tirare un dado: pari la bella goblin di sinistra, dispari la bella ragazza di destra!
Demons win the run and wake up the "beauty"... but they do not know the dark secret she hides!
The princess is completely blocked by the spell to get a clear material form; player must roll a die: even the beautiful goblin, odd the beautiful girl!

 
Il demone è stato fortunato (forse, non conosco bene i gusti dei demoni), ed èYoko a materializzarsi dentro al tempio.
The demon was lucky (maybe, I don't know demons taste), is Yoko to materialize inside the temple.



La reazione dei monaci è furiosa: se non possiamo essere noi i custodi del segreto del tempio del villaggio sorriso nessuno lo sarà!
Monks' reaction was furious: if we can not be the keepers of the smile-village-temple's secret no one will!

L'abate ordina: tutti avanti senza pietà per la ragazza! Inveisce anche provando a lanciare le sue maledizioni alla ragazza. Yoko è riuscita a scappare, protetta dal suo demone-salvatore che impegna l'eroe dei monaci all'interno del tempio.
Nessuno si cura della reazione del kami... e fa bene, ieri sera forse era in ferie, non si è risvegliato nonostante il rumore dei combattimenti.

The abbot orders: forward boys and no mercy for the girl! He inveighs trying to launch his -lesser-curses to the girl. Yoko managed to escape, protected by his demon-savior who committed the monks' hero inside the temple.
No one cares about the reaction of the kami ... and does well, perhaps last night was on vacation, it is not been awakened despite the noise of the intense fightings.



 Yoko è fuggita ed i demoni cercano di farle scavalcare il muro coprendole la ritirata, ma..
Yoko has fled and the demons try to make her climb over the wall covering the retreat, but ..
... ma il dado gira e la "mano de dios" si incaglia su una serie di tiri da urlo e tutto finisce in una mega rissa a bordo del muro sud, dove i poveri demoni vengono chiusi dei monaci.
Non è finita qui! Oltre al danno la beffa; l'abate riesce a scagliare la sua maledizione e Yoko perde la sua forma umana, palesandosi sotto il suo alter-ego: Myou la principessa goblin!

... but the lucky turns and several demons bad rolls resolve all in big brawl near the southern edge of the wall.
And it is not over! The abbot spells his lesser-curse and Yoko became: Myou the goblin princess!


  -  

La maledizione si spezza e Myou torna Yoko ma... si è spezzato anche qualcosa nei demoni che sono massacrati ad uno ad uno dagli ottimi lanci degli sohei.
Nulla da fare, Yoko viene eliminata i monaci decidono che può bastare: tornate nel vostro mondo di tenebra! dicono a pochi demoni rimasti... e velocemente prima che ci ripensiamo!

The curse is broken and Yoko is back ... but something is broken too with demons rolls and they are slaughtered one by one by the excellent sohei dice results.
Nothing to do, Yoko is over and the monks decided that is enough: go back in your world of darkness! The abbot yells to the few demons survived ...and quickly before we look back!




Considerazioni finali:
Il gioco mi è piaciuto molto, nonosante abbia un po' sotto-potenziato i demoni, in realtà il loro buntai doveva essere più forte, ma a furor di popolo è stato chiesto di di far giocare le tartarughe ninja... pardon i kappa e quindi i valori dei pezzi grossi li ho abbassati: da oni a semplici bakemono; idem i kappa, non potevo farli troppo simili ai TMNT salvo non giocare a punteggi raddopiatti.
Ieri era una partita introduttiva, va bene così.


Come dicevo il gioco mi piace sotto tutti gli aspetti, scenari, creazione liste, decisioni tattiche ecc... si presta benissimo all'utilizzo di buntai storici e fantastici. Ho solo dato un assaggio di quello che si può fare.

La parte che ha funzionato meno sono io come narratore e preparatore delle liste... ognuno dovrebbe pepararsi la sua, non era possibile in questo caso, ma la "propria" squadra si gioca in altro modo, no?

Speriamo sia piaciuto anche agli altri, non vedo l'ora di rimettere tutto nel mezzo, magari dipinto per bene ;-)

My thoughts:
I really enjoyed the game, I had a bit under-powered the demons, actually their buntai had to be stronger, but by popular acclaim was asked to play ninja turtles ... pardon the kappa, then the values of the big boys have been lowered from oni to simple bakemonos; kappas too, I could not use them too similar to TMNT, unless double the points. It was just a demo game for my club fellows and too many figures it's not a good idea.
As I said I like the game in all aspects, scenarios, buntai creations, tactical decisions etc ... good for of historical and fantasty buntai.
I have only give them a taste of what you can do, I look forward to play again.



Per finire ecco le liste usate...
The list I use for this game