martedì 24 maggio 2016

SAGA - Prima partita

Domenica scorsa sono stato invitato al Gaming Club di Arezzo, per una partita a SAGA.
Partita per me dimostraiva, non ho le regole, ma dedo dire che con quello i documenti ufficiali che ho scaricato dal web non ci sono stati grossi problemi, ovviamente non conoscevo tutto, ma il gioco si è svolto in maniera molto fluida.
Premetto che non so ancora come è andata a finire, ero in treno e ad una certa ora ho dovuto lasciare i miei compagni di saccheggio con le "pedine" (vedrete).
Fazioni in campo: 2 anglo-sassoni e 1 gallese contro 3 vichinghi (tra cui io): 4 punti per giocatore
Scenario: i vichinghi sbarcano e cercano di rapire i civili, bruciare le case, la chiesa e possibilmente il monaco con la sacra reliquia: un classico.

Altre foto sulla pagina facebook del club


 I vichinghi arrivano dal mare in tre gruppi
(regola speciale dello scenario: le perdite norrene possono rientrare in gruppi omogenei da 4+)

Gli isolani ci aspettano schierati, qualcuno ha parlato?


Avanziamo!

Coraggiosi questi indigeni, ci vengono incontro...

.. intanto facciamo sloggiare gli arcieri.

  La prima casa brucia

Ops! I berserker si sono spinti un po' troppo avanti nella foga e sono stati beccati dagli arcieri rimasti e dai giavelloti... il Valhalla vi aspetta miei valorosi!

I guerrieri e le ragazze si occupano di vendicare i "pelosini" caduti e far breccia al centro, nel frattempo a destra se le danno come se nonc i fosse un domani, altre case bruciano e alcuni civili vendono catturati, e da fondo campo sta arrivando la cavalleria.


Non c'è proprio nessun rispetto, tutti contro le mie valkirie, persino il warlord, forse le hanno viste in foto e vogliono conoscerle?

No, nessun invito a cena per loro oggi, vanno ad unirsi nella Grande Sala coi berseker.


 E' ora di andare... perdo il treno, lascio le pedine al posto dei miei vichinghi, siamo solo al VI turno (di 10).
 
Conclusioni: Ho giocato due ore, senza grossi problemi il regolamento è chiaro, da torneo, lascia pochi dubbi.
Ma c'è da studiare, la gestione ottimale della "fatica", la proprio battleboard (ovvio) come/dove/quando usare i propri dadi. Da provare ancora appena possibile. 

Ottimo pomeriggio passato con i miei amici di Arezzo.

 Aggiornamento: per chi se lo chiedesse, mi dicono che hanno vinto i vichinghi :)

Nessun commento:

Posta un commento