mercoledì 14 agosto 2013

Partigiani - Brigate Garibaldi e CTLN

Finalmente pronti i partigiani italiani.
Tentativo - spero non troppo maldestro - di rappresentare le formazioni che hanno combattuto nella mia zona della Linea Gotica.
Sono tanti perchè in giro ci sono solo pezzi per la resistenza francese o russa (c'è ancora molta ignoranza, o peggio... ma questa è un altra storia), quindi ne avevo comprati diversi pensando di usare solo i più evidenti, alla fine però sono riuscito a dare una parvenza accettabile a tutti e mi ritrovo con quasi 3 squadre ;-) o meglio con una con tutte le opzioni e più se consideriamo a quanto previsto dalla liste di Operation Squad.

C'è un bel mix di produttori: dai pezzi della guerra civile spagnola della Empress, alla Artizan, qualcosa dei pezzi RSI :P di Strategia Nova, un paio di inglesi VIII armata della Bolt Action (credo).
Molti del pezzi hanno subito conversioni, es: tutti i Ppsh sovietici sono stati trasformati in MAB, il solito scambio di teste, armi, ecc..
Per la pittura i colori dominati sono il grigio-verde, "english uniform" e un po' di mimetico italiano;
questo per rappresentare la provenienza del vestiario: ex-soldati, lanci di materiale alleato e prede di guerra.
Tutti i partigiani hanno il fazzoletto rosso al collo e/o stelle rosse sui berretti  tipico delle Brigate Garibaldi operanti in questa zona, invece per quelli vestiti più da "civile" ho optato per la fascia tricolore del CTLN (non ho ancora deciso se dipingerci il pegaso... farò delle prove), tanto per avere due tipi diversi: partigiani inquadrati in formazioni "regolari" e "gappisti".
Ho poi dipinto sui due leader i gradi di ufficiale e commissario politico (triangolo rosso e verde con due stellette), altri due hanno invece i baffi da capo-squadra... è vero, per le regole del gioco avrei dovuto fare solo capo-squadra e capo-nucleo, ma così sono più evidenti.

Nessun commento:

Posta un commento