lunedì 13 agosto 2012

Oh bischero!

Capisco tante cose, io sono il primo che sbaglia l'ortografia (e anche la grammatica) della mia lingua e figuriamoci delle altre, ma prima di uscire on-line con una castronerie simile: sbagliare il nome della più conosciuta  famiglia fiorentina è quasi impossibile anche per un inglese.
Guardate bene questa immagine, notate nulla di strano?
Beh a Firenze ci sono stati i "merdici"... passi che usano sempre il singolare per il plurale "condottiere" invece di "condottieri", ma i Merdici! Potrebbero essere discendenti dei "Pazzi" che si vendicano? Mah? 
Da buon fiorentino posso dire solo questo: Oh bischero!

Gli ho scritto per segnalarli la "bischerata"... lo modificheranno?

Aggiornamento... dicono "grazie per la segnalazione"... lo modificheranno.


3 commenti:

  1. Merdici a parte, la bandiera è completamente sbagliata. La palla blu deve andare in alto ed avere tre gigli dorati all'interno e la disposizione delle palle rosse è pure sbagliata, basta cercare con google "stemma famiglia medici" per avere la giusta disposizione, ma forse loro avranno cercato "stemma famiglia merdici"....
    Anche il guidone in fondo mi lascia perplesso.

    RispondiElimina
  2. Ah sì anche quello, si vede proprio il pressapochismo di chi fa le cose un tanto a occhio.
    Mi lascia perplesso anche a me, il guidone di Firenze dovrebbe essere come quello del carroccio (vedi mio post precedente) che è fatto sì in orizzontale ma è fatto apposta per penzolare dal pennone ed essere visto come verticale, così almeno dicono le cronache del Villani.
    La giusta disposizione della partitura è "partito d'argento e rosso", ma qui si entra proprio nel tecnico, dopotutto mica le faccio per vendere io ;-)

    Confermo quindi la mia prima affermazione: Oh bischero!

    RispondiElimina
  3. Si e deve essere senza iris. In quanto riprendeva i colori della bandiera del comune di Firenze rosso e bianco, formata mettendo insieme i due campi delle bandiere di Firenze (campo rosso con iris bianco) e di Fiesole (campo bianco con luna blu).
    Ovvia e anche oggi il nostro quarto d'ora di cultura ce lo siamo fatto.
    Peccato che gli inglesi non facciano altrettanto.

    RispondiElimina